Premiati i vincitori del concorso fotografico: “Mangia sano, mangia siciliano”

Presso la sede della UIL Regionale in via Enrico Albanese 92/A sono stati premiati gli studenti vincitori del concorso fotografico “Mangia sano, mangia siciliano”, riservato ai giovani in età scolare, e avente ad oggetto la natura, i monumenti, l’agroalimentare tipico, le tradizioni culinarie della Sicilia. Il concorso è stato indetto da Sicilia Consumatori e le sue associazioni partner: Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Consumatori Associati e Movimento Consumatori. Ad assegnare i premi una giuria composta da Paolo Carollo, Presidente Organizzativo; Maria Pia Coniglio, Segretario Regionale UIF Sicilia; Toti Clemente, Esperto Fotografico UIF Sicilia; Pietro Longo, Esperto fotografico FIAF Imago. Ad aggiudicarsi il 1° Premio la studentessa Ilenia Rizzo di Bagheria.

Il concorso fotografico si inserisce all’interno del più grande progetto “TerraMare Sicilia”, realizzato da Sicilia Consumatori e dalle associazioni partner nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Siciliana 2016-2017 denominato “Sicilia e Consumatori: diritti e tutele”.

Scopo del progetto è quello di aumentare la conoscenza su località più e meno note dell’Isola, sulle loro tradizioni e produzioni agroalimentari. Ciò al fine di produrre un incremento dei flussi turistici anche al di fuori dei circuiti tradizionali.

La cerimonia di premiazione è stata condotta dal Paolo Carollo, Presidente Regionale di Sicilia Consumatori, con interventi di Alessandra Di Liberto, Dirigente del Servizio 6° Tutela Consumatori della Regione Siciliana, Antonello Cracolici Assessore Regionale all’Agricoltura, Claudio Barone Segretario Generale UIL Sicilia e Luigi Ciotta Presidente dell’Adoc Sicilia.

Durante la cerimonia è stato mostrato un video realizzato dalla Regione Siciliana e da Sicilia Consumatori illustrativo di una serie di prodotti agroalimentari di eccellenza quali il mandarino tardivo di Ciaculli, che matura a marzo ed è caratterizzato da un sapore molto dolce e da una buccia sottile; la salsiccia di Palazzolo Acreide, unica per la marinatura nel vino rosso ed il torrone di Caltanissetta realizzato con materie prime locali e con metodi artigianali.

fonte: gdmed.it


Posted by Terramare

Lascia un commento